Clickando sull'immagine sotto riportata è possibile leggere l'articolo pubblicato su "Ragusa Oggi", relativo al convegno che si terrà a Scicli il 21/12/2013, avente per tema "Deglutizione e respirazione in età pediatrica".






        <----------- Leggi l'articolo 




Una postura corretta è necessaria per l'efficienza del sistema tonico-muscolare e la prevenzione di sindromi algiche (come ad esempio cervicalgie, cervicobrachialgie, dorsalgie, lombalgie e lombosciatalgie).
Gli squilibri posturali sono sempre più responsabili, già nell'infanzia e nella fase adolescenziale, di disturbi muscolo-scheletrici.
► CIRCA L'80% DEGLI STUDENTI ITALIANI HA MAL DI SCHIENA;
► IL MAL DI SCHIENA COLPISCE IL 13% DEGLI STUDENTI DELLE SCUOLE ELEMENTARI;
► UNA POSTURA SCORRETTA AUMENTA DI 2,5 VOLTE IL RISCHIO DI SVILUPPARE SINTOMI MUSCOLO-SCHELETRICI;
► 15 MILIONI DI ITALIANI SOFFRONO DI MAL DI SCHIENA.

L'Università degli Studi di Palermo - Cattedra di Medicina dello Sport, in collaborazione con l'Associazione PosturaLab Italia, ha avviato dei progetti di ricerca in ambito posturale.
Viene offerta gratuitamente la possibilità di usufruire di un'analisi posturale strumentale effettuata da laureati in differenti discipline e mediante l'utilizzo di specifiche apparecchiature all'avanguardia di tipo non invasivo per la salute dei pazienti.

SARANNO EFFETTUATI I SEGUENTI ESAMI:
- Analisi posturale mediante GPS
- Analisi podalica mediante scanner
- Analisi delle curve della colonna vertebrale
- Bardopodometria statica
- Stabilometria



Con il progetto “SCUOLA, POSTURA E SPORT” si vuole dare il via ad una campagna di sensibilizzazione sul tema della corretta postura, iniziando dall'età scolare fino a quella adulta ed anziana. Il nostro fine è quello di valutare il rapporto fra gli scorretti atteggiamenti posturali e lo stato di salute attuale e futuro.

 

Viene di seguito riportato l'articolo "Mal di Schiena? No grazie!" del Prof. D'Amanti di Studio Kinesis, pubblicato sul giornale provinciale dell'Avis di Ragusa.





                                                                                                                                                                                                                                                            

 

Per visualizzare l'articolo clicca qui.

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.