Data: Sabato 20 Aprile 2013

Location: Palazzo della Cultura - Modica (RG)

 

  

PROGRAMMA

ore 8,30
Registrazione partecipanti
Ore 9,00
Saluti delle autorità
ore 9,30
G. Messina - Il sistema tonico-posturale
Ore 10,00
C. Damanti - Posturologia: attività preventiva
nelle alterazioni delle curve del
rachide
Ore 10,30
A. Zacco - Disfunzione linguale e
Postura
Ore 11,00 Break

ore 11,15
A. Scifo - L'ortesi propriocettiva:
Ore 11,45
P. Bruschetto - Osteopatia e Posturologia
ore 12,15
D. Morando - La ginnastica posturale
Ore 12,45
R. Calogero - Posturologia ed attività
sportiva
Ore 13,15 Lunch
Ore 14,30/17,30
Parte pratica: Posturologia,
Chiropratica, Osteopatia
Ore 16,30 Break
Ore 17,30/18
Compilazione questionari e
consegna attestati

ORGANIZZAZIONE


Presidente onorario
Dr. Prof. Giuseppe Messina


Presidente
Prof. Carmelo Damanti


Coordinamento scientifico
Dr.ssa A. Zacco
Dr.ssa D. Morando


Segreteria scientifica:
Dr.ssa Log. Meluccia Genovese
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

INFO UTILI

SEDE DEL CORSO
Palazzo della Cultura
Corso umberto I, 149
97015 Modica (RG)

PARTECIPANTI
Numero max 150

Corso Accreditato E.C.M.
N. 9 crediti per tutte le
professioni sanitarie

ISCRIZIONE
€ 60,00 (compresi break)

CODICE IBAN - INTESTATARIO: POSTURALAB
IT65D0617504645000007838780
BANCA CARIGE SPA - AGENZIA 2 PALERMO

INFO ED ISCRIZIONI


PosturaLab Italia
Segreteria Nazionale
90135 Palermo
Via L. Grassi 9
Tel. 091.6514378
Cell. 333.4578177
www.posturalab.com

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Dr.ssa Marta Orlando
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Data: 10 Maggio 2013

Location: Palermo - Azienda Universitaria Ospedaliera Policlinico “Paolo Giaccone” Via del Vespro, 127 - Aula Ascoli

 

DESCRIZIONE

 

L’acufene o "tinnitus” è quel disturbo per il quale il soggetto percepisce dei rumori (fischi, ronzii, fruscii, crepitii, soffi, pulsazioni ecc.) in assenza di uno stimolo sonoro normalmente udibile. Essi possono essere per-cepiti in un orecchio od in entrambi come pure in modo non ben localizzato, nella testa. Si tratta di un sintomo estremamente frequente e quando è in grado di determi-nare un disturbo del sonno, della concentrazione ecc, necessita di trattamento farmacologico, riabilitativo e raramente chirurgico.
Le cause non sono del tutto note ma ciò che appare cer-to è che l’acufene può essere risolto se affrontato con un’ottica pluridisciplinare che non coinvolge solo l’otoneurologo ma, anche l’internista( utile il breath test), il neuropsichiatra, l’ ortopedico,il fisiatra e l’odontostomatologo. Per comprenderne l’origine del fastidio può essere il caso di richiedere indagini emato-cliniche di routine(importante il dRoms test per valuta-re lo stress ossidativo) o tossicologiche queste ultime necessarie per valutare l’eccessiva presenza nell’organismo di sostanze farmacologiche o di ele-menti come mercurio, cromo, nichel, piombo, selenio ed argento. Sempre a tal fine importante la diagnostica per immagini.
Lo psicologo inoltre viene chiamato in causa sia nella fase preliminare, per comprendere il grado di fastidio e di ansia (sia essa primaria che secondaria), sia nella fa-se terapeutica con i diversi approcci che questa discipli-na consente tra i quali l’E.M.D.R. (eye movement de-sensitization and re processing).
Nella fase terapeutica appare utile l’uso di integratori alimentari utili a limitare i danni da stress ossidativo a base di Coenzima Q10, vitamine, minerali con colina, L-arginina, estratto di gingko biloba, melatonina, di lactium trans resveratrolo o farmaci eparino simili nelle forme vascolari ed a farmaci del S.N.C.
L’ uso del Laser freddo a bassa frequenza (low level laser), innocuo, indolore e specificatamente progettato per la terapia degli acufeni e di alcune forme di vertigi-ne è utile a stimolare la catena respiratoria dei mitocon-dri cellulari, determinando un aumento della formazio-ne di ATP che a sua volta attiva i processi di riparazio-ne delle microstrutture cellulari danneggiate.
Fondamentale infine, laddove necessaria, l’applicazione di protesi acustica.

RELATORI

 

Prof. Daniele La Barbera, professore ordinario di psichiatria, direttore della Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell'Università di Palermo, Azienda Universitaria Policlinico, Palermo;
Prof Gianfranco Cupido, professore associato di clinica otorinolaringoiatrica dell'Università di Palermo, Azienda Universitaria Policlinico, Palermo;
Dr. Francesco Martines, ricercatore U.O. Audiologia, Azienda Universitaria Policlinico, Palermo;
Prof. Eugenio Mira, già direttore della clinica Otorinolaringoiatrica dell’Università, policlinico San Matteo, Pavia;
Dr. Aldo Messina, responsabile ambulatorio di otoneurologia e terapia degli acufeni, A.U.O. Policlinico, Palermo;
Prof Giancarlo Cianfrone, ordinario di Audologia e Fonetria “Sapienza” Università di Roma, direttore U.O.C. Audiologia;
Dr.ssa Angela Seminara, psicologa, A.S.P. 6, Palermo;
Prof. Agostino Serra, ordinario di otorinolaringoiatri-a, direttore Unità Operativa di O.R.L., A.U.O. Policlinico Vittorio Emanuele Vittorio Emanuele, Catania;
Prof. Francesca Di Gaudio, responsabile Centro Spettrometria di Massa del settore CQRC, A.U.O. Policlinico, Palermo;
Prof. Riccardo Speciale, ordinario ORL, Direttore Clinica ORL A.U.O. Policlinico, Palermo;
Dr. Giuseppe Messina, odontostomatologo e gnatolo-go, coordinatore scientifico del Master di I Livello in posturologia e biomeccanica;
Dr. Liberato Di Leo, responsabile formazione audiologica, Maico Italia.

PROGRAMMA

Aula Ascoli, A.U.O. Policlinico “Paolo Giaccone”,
Palermo
Ore 09.00 Iscrizione
Ore 09.30 Saluto delle autorità
Ore 10.00 Prof. Daniele La Barbera: l'acufene nella patologia psichiatrica
Ore 10.30 Prof. Gianfranco Cupido: aspetti clinici
degli acufeni
Ore 11.00 Dr. Francesco Martines: misurazioni psico-acustiche per lo studio degli acufeni
Ore 11.30 Prof. Eugenio Mira: neuroplasticità
Ore 12.00 Dr. Aldo Messina: la memoria in otoneuro-logia e l’importanza dello studio delle zone morte co-cleari
Ore 12.30 Prof. Giancarlo Cianfrone: “La Sound The-rapy”, nuove indicazioni e nuovi limiti
Ore 13.00 Dr.ssa Angela Seminara: E.M.D.R. nella terapia degli acufeni
Pausa Colazione
Ore 15.00 Prof. Agostino Serra: Acufeni e vertigini da causa vascolare
Ore 15.30 Prof. Francesca Di Gaudio: l’indagine spet-trometrica per lo studio degli acufeni
Ore 16.00 Prof. Riccardo Speciale: la terapia chirur-gica in ausilio dell'acufenopatico
Ore 16.30 Dr. Giuseppe Messina: deglutizione disfun-zionale ed acufeni
Ore 17.30 Dr. Liberato Di Leo: Protesi acustica ed acufeni
Ore 18.00 Discussione

 

Data: 23 Marzo 2013

Location: Palermo Aula Magna "Campus Lincoln", via Eleonora Duse n.2 90146

 

DESCRZIONE

Le nuove ricerche nell’ambito della metodologia dell’ allenamento richiedono un continuo aggiornamento tecnico degli allenatori di atletica leggera. A tale scopo l’attuale Presidenza della FIDAL Sicilia intende dare nuovo impulso e vitalità a tutte quelle manifestazioni che hanno come obiettivo l’arricchimento del bagaglio tecnico degli allenatori di atletica leggera siciliani. La FIDAL Sicilia ha già deliberato l’organizzazione di un ciclo di seminari di formazione. L’organizzazione del Convegno “Il ruolo della forza nelle specialità dell’atletica leggera” rappresenta la prima pietra di tale percorso formativo.

PROGRAMMA

Mattina
Chairmen: Dott. Rosolino Siculiana, Prof. Antonio Palma
Ore 9,00 – 10,00 Accreditamento dei partecipanti al Convegno
Ore 10,00 - 10,30 Presentazione del Convegno - saluto delle Autorità
Ore 10,30 - 11,10 “Aspetti teorici della forza a bassa velocità, storia ed evoluzione del metodo: dal Metodo della Serie Lenta a Scalare (MSLS) al Blood Flow Restriction Resistance Training (BFRRT)” - Relatore: Prof. Gianpietro Alberti
Ore 11,10 - 11,30 Coffee break
Ore 11,30 – 12,10 “Aspetti fisiologici e neuro-muscolari del Blood Flow Restriction Resistance Training (BFRRT)” - Relatore: Prof. Maurizio Garufi
Ore 12,10 – 13,00 Question time
Ore 13,00 – 14,30 Lunch
Pomeriggio
Chairmen: Prof. Marcello Traina, Prof. Angelo Iovane
Ore 14,30 – 15,10 “Aspetti neuro-muscolari del Metodo della Serie Lenta a Scalare (MSLS) a confronto” - Relatore: Prof. Nicola Silvaggi
Ore 15,10 – 15,50 “La forza più efficace, espletata dall’atleta durante l’esecuzione dei lanci, per scagliare il più lontano possibile gli attrezzi” Relatore: Prof. Giacomo Mulè
Ore 15,50 – 16,05 Coffee break
Ore 16,05 – 16,45 “Periodizzazione della forza del velocista di elevata qualificazione” Relatore: Prof. Filippo Di Mulo
Ore 16,45 – 17,45 Question time
Ore 17,45 Chiusura dei lavori e ritiro attestati

 

INTERVENTI

 

Prof. Gaspare Polizzi Presidente FIDAL Sicilia. Allenatore “benemerito” Federazione Italiana di Atletica Leggera. Allenatore di atleti di livello internazionale. Direttore Sportivo CUS Palermo.
Prof. Dott. Antonio Palma
Ordinario di Metodi e Didattiche delle Attività Sportive, Università di Palermo. Delegato del Rettore a curare i rapporti con il CUS Palermo. Coordinatore Didattico e Scientifico della Scuola Regionale dello Sport CONI Sicilia.
Prof. Dott. Giovanni Caramazza
Presidente CONI Sicilia. Coordinatore Regionale di Educazione Fisica e Sportiva presso MIUR - USR Sicilia. Professore a c. presso la Facoltà di Scienze Motorie di Palermo.
Prof. Dott. Gianpietro Alberti
Associato di Metodi e Didattiche delle Attività Sportive, Università di Milano. Tecnico FIDAL di 3° livello settore salti. Al suo attivo numerose pubblicazioni.
Prof. Ing. Maurizio Garufi
Istruttore FIDAL e allenatore di atleti di livello nazionale.
Prof. Dott. Nicola Silvaggi
Diplomato ISEF. Laurea in Scienze e Tecniche delle Attività Fisico Sportive Università di Borgogna. Dottore di ricerca in Scienze dello Sport (Ph.D). Professore a c. di Teoria e Didattiche dell’Allenamento degli Sport Individuali, Università Tor Vergata di Roma. Responsabile nazionale FIDAL settore lanci. Responsabile Centro Studi e Ricerche FIDAL Italia.
Prof. Dott. Giacomo Mulè
Già Docente di Atletica Leggera e di ginnastica educativa ISEF Palermo e corsi SISSIS di Palermo e, a c. Facoltà di Scienze Motorie di Catania. Professore a c. di sistematica delle attività sportive agonistiche e regolamenti sportivi Scuola di specializzazione in Medicina dello Sport. Tecnico FIDAL di 3° livello settore lanci.
Prof. Dott. Filippo Di Mulo
Professore a c. Facoltà di Scienze Motorie di Catania. Responsabile Nazionale settore velocità FIDAL Italia. Tecnico di 3° livello settore velocità e ostacoli. Allenatore di atleti di livello internazionale.
Dott. Rosolino Siculiana
Responsabile sezione di Atletica Leggera Centro Universitario Sportivo di Palermo (CUS Palermo). Già Presidente FIDAL Sicilia, Presidente UISP Sicilia e Consigliere Nazionale FIDAL Italia.
Prof. Dott. Marcello Traina
Ordinario di Metodi e Didattiche delle Attività Motorie, Università di Palermo. Direttore del Centro studio e ricerca di valutazione funzionale, nutrizionale e biomeccanica dei soggetti che praticano attività motorie e sportive, Università di Palermo.
Prof. Dott. Angelo Iovane
Associato di Metodi e Didattiche delle Attività Sportive, Università di Palermo.

 

 

 

23-24 Marzo 2013

2 GIORNI
Numero posti: 100
INGRESSO LIBERO, PREVIA ISCRIZIONE

DESCRIZIONE

Il corpo è spesso percepito come un elemento esclusivamente funzionale,agito, da cambiare, curare, trasformare.
In realtà esso è in grado di ricordare ogni nostra esperienza e comunicarcela in svariati modi tra i quali la postura ed il movimento.
Si comprende pertanto l’importanza per chiunque si avvicini alla posturologia di conoscere le tecniche di approccio al nostro corpo e di comprendere che il corpo funge come una cassa di risonanza, pronta a farci entrare in vibrazione simpatetica con il mondo esterno.
Nella parte teorica di questo corso competenti neuropsichiatri,posturologi, otoneurologi , oculisti e posturologi, coinvolgeranno ad un vissuto esperienziale orientato sulla presa di consapevolezza (anche e soprattutto corporea) del continuo flusso di possibili nuovi inizi corporei. Nella parte pratica Gianni ed Iris Dall’Aglio ed Orietta Ravenna, forniranno l’opportunità di apprendere alcune applicazioni che la danzaterapia presenta su particolari utenze per i quali ricominciare è una dinamica necessaria, come gli anziani,i disabili ed i pazienti neuropsichiatrici Il focus del lavoro sarà proprio la possibilità di fermarsi dello sguardo su di sé, del riprendere e del ricominciare.
Momenti catalizzanti dell’ascolto corporeo,dell’apoteosi del silenzio come momento più elevato della comunicazione. Il laboratorio sarà anche un momento di opportunità grazie al quale, attraverso l'espressività e la creatività, si potranno sperimentare nuovi inizi individuali.
Al tempo stesso il lavoro esperienziale sul respiro porterà ad una graduale percezione delle proprie rigidità ed infine il passaggio al movimento spontaneo ed alla “danza” espressiva stimolerà l'elasticità e la trasformazione, per ritrovare l'autenticità del ritmo interiore ed esteriore, verso il riequilibrio del nostro corpo.
Ed attorno tutto assumerà il valore di assordante esperienza di silenzio musicale e di esaltazione della comunicazione tramite la postura.

PROGRAMMA

Sabato 23 marzo 2013
09.00 Daniele La Barbera: Musica, ritmo e danza come esperienze di integrazione psicocorporea


09.45 Giuseppe Messina: Controllo posturale trigeminale


10.30 Aldo Messina: Il potere di guarigione dei suoni ed il sacculo Musicale


11.15 Teresa Nicoletti: La postura nel cantante lirico


12.00 Francesco Vinci: La propriocezione corporea e la memoria miofasciale


12.45 Giuseppe Francavilla: L’importanza del battere i piedi


13.30 Pausa pranzo


15.00 Orietta Ravenna: Dal seme all’albero- simboli della vita: uomo asse del mondo tra radicalità e verticalità


15.45 Gianni Dall’Aglio: I ritmi del cuore – esplora la memoria corporea alla ricerca del ritmo interiore ed esteriore per un equilibrio psico-corporeo


16.30 Iris Dall'Aglio: Fiducia in nuovi Inizi - per ri-cominciare ad ascoltare il proprio corpo e ridargli nuove dinamiche di movimento

domenica 24 marzo 2013

09.00 in poi PERCORSI ESPERENZIALI in Ritmo Terapia e Danzamovimentoterapia
con Gianni Dall’Aglio, Orietta Ravenna ed Iris Dall’Aglio

CERTIF.

Il corso è accreditato dal Ministero; previsti crediti ECM.

RELATORI/FORMATORI

Relatori

Segio Damiani
Prof. Associato, Oculista

Giuseppe Francavilla
Prof. Associato, Medicina interna e dello Sport


Daniele La Barbera
Prof. Ordinario, Psichiatra, Psicoterapeuta

Aldo Messina
Responsabile ambulatorio Otoneurologia
A.U.O Policlinico Palermo

Giuseppe Messina
Prof. a c., odontostomatologo, gnatologo

Teresa Nicoletti
Medico audiologo, compositrice, mezzosoprano


Francesco Vinci
Posturologo

 

Formatori

Iris dall’Aglio (Mantova): Laurea in Scienze dell'Educazione Università Pontificia Salesiana, Danzaterapeuta APID, Diploma in Danza Educativa Musikè Bologna , Formazione in Danza contemporanea : Luciana Novaro, Larrio EKson, Carolyn Carlson, Formazione al Training di Lightwork operatore olistico.

Gianni Dall'Aglio (Mantova): batterista,percussionista,session-man,compositore, arrangiatore, con esperienza
quadriennale presso il Conservatorio "Giuseppe Verdi di Milano; Ha collaborato tra gli altri con Adriano Celentano,Lucio Battisti, Mina e con diversi gruppi come "Il Volo" - "Super Gruppo" - "I Ribelli" dei quali è il fondatore.
Tiene laboratori in Italia e all'estero di Educazione al Ritmo e Ritmoterapy. Drumcircle.


Orietta Ravenna (Mantova): danzaterapeuta.
Opera presso la comunità Exsodus nel progetto comunicazione corporea e presso il Centro francese di “Risveglio Musicale Alain Carrè “. Ha collaborato con l’Università di Torino al corso per operatori socio sanitari sulla tematica “ Rielaborazione del dolore”.

 

ISCRIVITI AL CORSO

Iscrizione da effettuarsi c/o segreteria PosturaLab Italia - Via Libero Grassi 9 - 90135 Palermo 

e/o via e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.